Depressione: come riconoscerla e l’aiuto naturale

La depressione è un disturbo dell’umore caratterizzato da un senso persistente di tristezza e perdita di interesse o di stimoli nei confronti delle attività quotidiane. Si tratta di una problematica costante, e non passeggera, che si protrae per almeno 6-8 mesi di seguito.

La depressione colpisce 1 adulto su 15, di qualsiasi fascia d’età. Questo disturbo, infatti, può giungere in qualsiasi momento della vita anche se, mediamente, la tarda adolescenza è la fase nella quale tendono a esplicitarsi i primi segnali.
Le donne sono più inclini allo sviluppo di depressione rispetto agli uomini e alcuni studi scientifici dimostrano che 1 donna su 3 vive un episodio importante di depressione nel corso della propria vita.

La depressione è diversa dai cambiamenti dell’umore che si provano nel corso di determinati periodi della vita: le reazioni emozionali alle sfide di fronte le quali siamo posti nella vita non sono sinonimi di depressione. Il dolore è un sentimento naturale e unico in ciascun individuo che può avere alcuni aspetti in comune con la depressione: sia il dolore che la depressione, infatti, includono un intenso senso di tristezza e un distacco dalle attività di routine.

Dolore e depressione di presentano diversi in altri aspetti:

  • Sensazioni negative
    Nel dolore si presentano a ondate spesso intervallate da ricordi positivi. Nella depressione, l’umore si riduce in maniera significativa per intere settimane
  • Autostima
    Nel dolore rimane la medesima, mentre nella depressione sono comuni il senso di inutilità e di disgusto di sé

Segnali e sintomi della depressione

I sintomi della depressione includono:

  • Scoraggiamento
  • Interesse e piacere ridotti verso quelle attività che di solito sono gradite
  • Perdita del desiderio sessuale
  • Perdita di peso non intenzionale o perdita dell’appetito
  • Insonnia o ipersonnia (sonno eccessivo)
  • Agitazione psicomotoria, per esempio irrequietezza
  • Ritardo nelle capacità psicomotorie, per esempio muoversi o parlare lentamente
  • Spossatezza e perdita di energia
  • Senso di impotenza o di colpa
  • Abilità ridotta nel pensare, concentrarsi e prendere decisioni
  • Pensiero ricorrente di morte o suicidio

Cause della depressione

Le cause della depressione non sono ancora state comprese appieno e, spesso, non sono riconducibili a una singola motivazione.
La depressione è presumibilmente causata da una combinazione complessa di fattori che includono:

  • Genetica, la depressione può essere trasmessa tra generazioni della medesima famiglia
  • Biologia, cambiamenti a livello dei neurotrasmettitori del cervello
  • Fattori ambientali, come l’esposizione a ripetuti episodi di violenza, abbandono, abusi o povertà
  • Fattori psicologici e sociali

Alcune persone sono a maggior rischio di sviluppare depressione e i fattori predisponenti, in questo caso, includono:

  • Eventi della vita, come lutti, divorzio, problemi sul posto di lavoro, problemi nella relazione con amici o famigliari, problemi finanziari, problemi di salute o stress nella sua fase acuta
  • Personalità. Le persone con minor resilienza sono maggiormente suscettibili allo sviluppo di depressione
  • Fattori genetici, soprattutto in presenza di casi di depressione nella cerchia dei parenti di primo grado
  • Trauma infantile
  • Alcune tipologie di medicinali come corticosteroidi, alcuni beta-bloccanti, interferoni
  • Abuso di stupefacenti, di alcool, amfetamine e altre droghe strettamente connesse con la depressione
  • Lesioni cerebrali passate
  • Depressioni passate, che aumentano il rischio di depressioni successive
  • Sindromi del dolore cronico, diabete, broncopneumopatia cronica ostruttiva e malattie cardiovascolari aumentano il rischio di cadere in depressione.

Come si cura la depressione?

Terapie tradizionali

La depressione è uno dei disturbi della psiche più curabile: circa l’80% delle persone depresse risponde positivamente ai trattamenti, mentre quasi tutti ottengono un sollievo dai sintomi. Prima di fare una diagnosi e associarvi un trattamento, un professionista conduce una valutazione diagnostica accurata che comprende un colloquio e un esame fisico.
In alcuni casi, viene richiesto un esame del sangue per scongiurare la dipendenza dello status depressivo da problemi medici, come disfunzioni della tiroide.

Farmaci antidepressivi: la chimica del nostro cervello può contribuire allo sviluppo della depressione. Per questa motivazione, i farmaci antidepressivi possono giocare un ruolo importante nel modificare questa chimica.

Il loro scopo è di andare a correggere i disequilibri chimici nei neurotrasmettitori del cervello, responsabili dei cambiamenti nell’umore e nel comportamento. Non si tratta, quindi, di sedativi, sostanze eccitanti o tranquillanti.

Psicoterapia: la psicoterapia è utilizzata da sola per le depressioni lievi; per le depressioni da moderate a gravi, la psicoterapia è contestuale alla somministrazione di farmaci antidepressivi.
La terapia cognitiva comportamentale si è dimostrata essere una delle più efficaci, con il suo focalizzarsi sul presente e sulle tecniche di problem solving.
La terapia cognitivo comportamentale insegna a riconoscere i pensieri distorti per poi cambiare i comportamenti e il modo di pensare.

Altre attività: ci sono una serie di altre cose che possono essere messe in atto per ridurre i sintomi della depressione. Per molte persone, l’attività fisica regolare aiuta a sviluppare sensazioni positive e a migliorare l’umore. Inoltre, un sonno regolare, un’alimentazione sana e l’eliminazione dell’alcool sono il primo passo verso l’alleviamento dello status depressivo.

Supporto Naturale

Anche la natura può offrire, attraverso le piante, un supporto al tono dell’umore e alle cellule del cervello.

  • Umorsan è un integratore alimentare naturale a base di griffonia, rodiola e passiflora, ingredienti che supportano la regolazione delle funzioni fisiologiche del corpo, agendo da antidepressivi naturali
  • Oxiton è un integratore alimentare naturale i cui ingredienti favoriscono il ritrovamento di un naturale stato di benessere

Fai il test per conoscere quale prodotto è più adatto al tuo caso.