Pelle mista: cause e come prendersene cura

Se la tua pelle si presenta secca in alcune aree e lucida e grassa in altre potresti avere la pelle mista! Con le giuste informazioni è possibile riuscire a bilanciare le due situazioni senza agire su un problema a discapito dell’altro.

Pelle mista: cos’è e cosa la causa?

La pelle mista è un mix di aree grasse e secche sulle diverse zone della pelle del viso. Solitamente la zona T (fronte, naso e mento) è la più grassa, mentre le guance, la mandibola e i contorni del viso risultano secchi. La pelle mista può derivare da una grande varietà di fattori ma, molto spesso, è la semplice conseguenza di eredità genetica.

Come è semplice sospettare, l’uso di detergenti aggressivi va inevitabilmente a seccare alcune zone del viso, mentre stimola la produzione di sebo in eccesso in quelle parti che tendono già ad essere lucide. L’uso dei prodotti viso sbagliati può essere, quindi, un’altra grande causa della pelle mista. Ovviamente, l’uso di prodotti più adatti non garantisce la completa scomparsa del problema: è probabile che le zone grasse rimangano tali, ma in forma più attenuata, mentre l’aspetto generale del viso migliori. Le parti più secche saranno più morbide e lisce mentre i rossori e i pori attorno alla zona T saranno minimizzati.

Quali prodotti usare sulla pelle mista

La cosa principale da tenere a mente con la pelle mista è che non esiste un’unica soluzione studiata ad hoc. I prodotti più adatti vanno scelti in base a quanto siano accentuate le due problematiche della pelle, tenendo conto che ciascun problema e quindi zona del viso verrà trattata inevitabilmente in maniera differente. Il segreto per un buon bilanciamento è sapere quando e dove applicare i prodotti più adatti!

Perché è importante differenziare il prodotto applicato per ogni zona del viso?
Gli ingredienti che assorbono l’olio e opacizzano la pelle, per le zone grasse della pelle, possono creare problemi sulle aree secche. Al contrario, i prodotti più emollienti e nutrienti, ideali nelle zone secche, peggioreranno la situazione lì dove c’è un eccesso di sebo. Ecco perché è fondamentale tenere le sue cose separate.

Per le aree più “unte” è necessario utilizzare delle formule molto leggere ma allo stesso tempo efficaci. Scegli prodotti che abbiano un’alta concentrazione di ingredienti benefici, in forma liquida o gel. Successivamente sarà necessario aggiungere più nutrimento nelle zone secche con alcune gocce di siero o un velo di crema idratante, anche e soprattutto sulla zona del contorno occhi.

Indipendentemente da quale area stiamo trattando, la regola generale è evitare ingredienti aggressivi: in qualunque zona questi venissero applicati, andrebbero solo a peggiorare la situazione portando, con il tempo, allo sviluppo estremo del fenomeno della pelle mista.

Prendersi cura della pelle mista passo per passo

1. Parti con un detergente delicato ma efficace
Si può trattare di un detergente liquido o di un gel che rimuova per bene le impurità e il make-up senza lasciare quella sensazione di pelle seccata e che tira. Per garantirsi una pulizia efficace è possibile stendere il detergente con l’aiuto di una spazzola per il viso a setole morbide.

2. Applica un tonico idratante e lenitivo
Considera un tonico a base di ingredienti ricostituenti e antiossidanti. Questa tipologia di formulazione rivitalizza la pelle secca e minimizza, allo stesso tempo, le zone unte.

3. Usa un esfoliante delicato e non abrasivo
L’esfoliazione aiuta a eliminare le cellule morte senza aggredire la pelle, libera i pori, riduce la lucidità e, allo stesso tempo, liscia dolcemente la pelle secca e ruvida donandole un aspetto in salute. Prediligi prodotti esfolianti in forma gel o formule leggere a base d’acqua.

4. Proteggi la pelle dai danni solari
Nessun tipo di pelle è esente dalla necessità di essere protetta a largo spettro dai danni dovuti all’esposizione al sole. È un passaggio fondamentale che previene l’invecchiamento precoce della pelle. Per la pelle mista è consigliata una protezione solare la cui formula sia estremamente leggera e leggermente opacizzante (senza dimenticare il collo!). La protezione va applicata come ultimo prodotto, dopo aver dato la giusta idratazione alle zone più secche.

5. Usa una crema notte su tutto il viso che contenga…
La crema notte ideale per le pelli miste deve contenere ingredienti:

  • antiossidanti
  • nutrienti
  • ristrutturanti

Queste sostanze sono un imperativo per lenire la pelle, ridurre le eccedenze di sebo e migliorare la situazione nelle zone più secche. Quando combinati, questi ingredienti hanno un sorprendente effetto antietà sulla pelle.